Gli 80 anni di un mito: Mina, buon compleanno!


Mina (Busto Arsizio, 25 marzo 1940) è nata durante la seconda guerra mondiale, in un periodo pieno di silenzio e rumore.

Di lei – in lei – vive da sempre la leggenda: c’è ma non si vede, si sente ma sembra quasi impossibile… perché una voce così non sembra nemmeno terrestre. Eppure Mina esiste, non è una musa e nemmeno un’altra mitologica creatura. È una donna in carne e ossa.

Per Iva Zanicchi la reclusione di Mina (assente dalle scene dal lontano 23 agosto 1978) è una benedizione, perché è meglio ricordarla giovane e bella come una volta…

Mina ha cantato di tutto, trasformando canzoncine in brani, cambiando la forma e la sostanza della musica leggera in opere degne di sollevare il cuore da terra.

Mina oggi compie 80 anni, in un periodo per tutti noi duro e difficile.

In questi giorni ci sono il silenzio, il rumore dei mass media, e anche l’assordante presenza della paura che bussa alla porta.



E poi c’è lei, ancora ancora e ancora. Per nostra fortuna, Mina, ci sarà sempre. Perché avremo sempre bisogno di ascoltare una voce come la sua: piena di umanità e in grado di farci sentire altrove. Su questo pianeta, ma in un mondo di suoni senza rumori.

RainbowPop

Lascia un commento